Dal 2° incontro con Lama Rabsel.

La felicità.

Poesia di Guendune Rinpoche.

La felicità non si trova

Con tanto sforzo e volontà

Ma risiede là ,vicino,

Nel rilassamento e l’abbandono.

Non preoccuparti, non c’è niente da fare

Tutto quello che s’innalza nella mente

Non ha nessuna importanza

Perché non ha nessuna realtà.

Non attaccarti.

Non giudicarti.

Lascia che le cose si facciano da sole,

Elevarsi e ricadere, senza cambiare niente,

E tutto svanisce e ricomincia di nuovo ,continuamente.

Solo questa ricerca di felicità impedisce di vederlo.

È come un arcobaleno

Che rincorriamo ,senza mai raggiungerlo

Perchè non esiste, che è sempre stato li

E ti accompagna ad ogni istante.

Non credere alla realtà delle esperienze buone e cattive,

Sono come degli arcobaleni.

A volere inafferrabile,ci esauriamo senza fine

Quando rilasciamo questa presa,

Lo spazio è là,aperto,ospitale e confortevole

Allora approfittane. tutto è già in te

Non cercare più

Non andare a cercare nella giungla inestricabile l’elefante che è tranquillo a casa

Niente da fare

Niente da forzare

Niente a volere

E tutto si fa da solo

Foto del Gruppo che ha partecipato all’incontro con Lama Rabsel dal 27 al 30 Maggio organizzato con l’Associazione Paradiso Ritrovato, nell’Agriturismo Prad’Mill a Bagnolo di Piemonte.