La pioniera

The-Pioneer-001

“La strada della Pioniera è sempre ruvida” dice Harvey S. Forestone.

Noi diciamo: non deve esserlo per forza. È ora di una nuova storia della Pioniera.


La Pioniera osa correre dove nessuno è andato avanti e apre un nuovo percorso per tutti noi. L’espansione delle frontiere e l’esplorazione di nuovi territori dentro e fuori di sé è la sua passione. È guidata da una forte visione, resistenza, autonomia, curiosità e una spiccata e appassionata vocazione.

L’innovazione sarà il risultato dei suoi sforzi quando si sentirà chiamata a trovare e condurre in nuovi modi e ad espandere non solo il proprio orizzonte ma anche quello di altri. Questo non è sempre un compito semplice, perché potrebbe essere la prima ad avventurarsi dove nessuno ha camminato prima. Pertanto, esplorare nuove possibilità significa spesso fare amicizia con pazienza e accettare di non essere compresi o sostenuti da alcuni o addirittura la maggior parte delle persone. Essere una Pioniera significa spesso assumere rischi, lasciando alle spalle la tradizione e la frase “è sempre stato così” per andare oltre la normalità.

Il modo della Pioniera è un “modo di tentativi ed errori”: laddove nessuno è stato prima, non ci sono riferimenti a cui appigliarsi. L’unico modo è provare. Se vai, altri possono seguire. Ciò richiede molto coraggio e capacità di stare da sola. Per la Pioniera, quindi, è importante creare una buona rete di supporto, trovare un mentore, un team di sostegno e un alleato. Potrebbe essere utile trovare un modo per riconnettersi con la gioia di esplorare ogni volta che entri in un territorio sconosciuto.

Quando scegli questa carta, potresti essere chiamata a lasciare la pista battuta, andare oltre la tua zona di comfort, prendere coraggio e forza interiore per esplorare nuove possibilità per la tua idea, per te, per la situazione in cui ti trovi.


Quale traccia battuta ti senti chiamata a percorrere?
Cosa sta indicando il nuovo cammino che puoi intraprendere?


ESERCIZIO
C’è un modo di lasciare la strada battuta. La strada battuta è ciò che sappiamo, lasciarla vuol dire che è necessario costruire un modo nuovo per seguire la tua chiamata. La paura è sia un indicatore di “ciò che non sappiamo ancora” e allo stesso tempo di “un tesoro per te”. Prova un esperimento e prendi nota ogni mattina rispondendo a questa domanda: “Di che cosa ho più paura di oggi?”. Inizia subito. Ogni giorno, fai una cosa di cui hai paura. Se è troppo grande (cioè si tratta di salire su una montagna veramente alta), impegnati a fare un passo verso di essa (inizia la formazione, prenota una visita guidata ecc.).